Contro la Folgore ancora in emergenza. Lasagni: “Non vogliamo alibi”
In attesa della sosta, che permetterà ai gialloblù di recuperare qualche pedina, La Fiorita affronterà domani la Folgore a Montecchio (ore 15:00) e dovrà fare ancora i conti con l’ormai solita emergenza. Dal già ridotto organico di domenica scorsa, Lasagni dovrà depennare anche Zafferani, out per squalifica. La buona notizia è che in settimana Gasperoni e Rinaldi hanno ripreso ad allenarsi, ma il tecnico non ha intenzione di affrettare i tempi.

“Siamo super contati anche questa settimana – commenta il tecnico-, ma non mi piacciono gli alibi. Desidero, questo sì, fare un applauso ai ragazzi. In questa prima parte di stagione abbiamo affrontato tutte le squadre candidate ad arrivare in fondo e non aver perso una partita, in questo stato di emergenza, non è un risultato da poco. Anche domenica l’essere riusciti a recuperare dopo essere andati sotto di due gol non era scontato. Si è visto lo spirito incredibile che caratterizza questa squadra, il voler rimediare a tutti i costi”.

L’elenco di squadre candidate ad arrivare in fondo si completerà domani con la sfida alla Folgore.

“Una squadra forte, allenata da u ottimo tecnico – spiega Lasagni -. Una squadra, come la nostra, abituata a vincere. Sarà una bella partita, al di là delle assenze. In Supercoppa, contro di loro, facemmo una gran bella prestazione. Speriamo di fare bene anche questa volta, di fare noi la partita e di non subirla”.  Nella foto Oscar Lasagni (credit FSGC)