La Fiorita nasce sul finire del 1936 come gruppo polisportivo rappresentativo del Castello di Montegiardino, il più piccolo della Repubblica di San Marino. È una delle quattro formazioni che fra l’aprile e il giugno del 1937 danno vita alla prima edizione della Coppa Titano. Con l’avvento della seconda guerra mondiale, i Gruppi Sportivi Giovanili vengono sciolti, e La Fiorita scompare e viene rifondata il 7 aprile 1967 da un gruppo di 18 appassionati di Montegiardino fra i quali lo storico Presidente FSGC Giorgio Crescentini e Romeo Casadei che rimarrà Presidente del club per 26 anni.
L’attività sportiva si apre con la partecipazione a competizioni non riconosciute e tornei di breve durata. Nel 1968 la prima partecipazione alla Coppa Titano, dal 1985 la nascita del Campionato di San Marino. La Fiorita è subito competitiva e nel 1986 vince il suo primo Trofeo Federale, il primo della storia del calcio sammarinese, battendo in finale il Faetano che aveva trionfato nel Campionato inaugurale. Durante la stagione successiva, quella del 1986/1987 La Fiorita, guidata in panchina dall’allenatore Bruno Albani, entra nella storia del Campionato sammarinese come la prima squadra capace di centrare “il tris”, Campionato, Coppa Titano e Trofeo Federale. La storia de la Fiorita proseguirà con altri successi nel finale degli anni ’80 e un periodo competitivo ma sfortunato a metà degli anni ’90 quando raggiunge 5 finali tra Scudetto e Trofeo Federale e le perde tutte. Tornerà ad alzare nuovamente un trofeo, dopo un’attesa durata vent’anni, aggiudicandosi nel 2007 il suo terzo Trofeo Federale.

La Fiorita è la squadra di Montegiardino, il più piccolo Castello della Repubblica di San Marino, un paese di soli 800 abitanti ma è l'unica a San Marino a prendere parte ininterrottamente alle competizioni internazionale UEFA dal 2012!

Nel 2012, dopo ventisei anni torna a vincere la Coppa Titano e da li aprirà un ciclo incredibile fatto di quattro Coppa Titano, tre Campionati e due Supercoppe.
Nel 2012 entrerà per la prima volta nell’urna europea UEFA con la partecipazione al preliminare di UEFA Europa League. La storia internazionale prosegue con altre 8 partecipazioni consecutive fra UEFA Europa League e UEFA Champions League. A Vaduz nel 2015 il primo storico gol europeo firmato dall’ex nazionale italiano e calciatore della Roma Damiano Tommasi, nel 2017 contro il Linfield il primo pareggio.
Nel 2017/2018 lo storico triplete Campionato, Coppa, Supercoppa e la doppia partecipazione Champions League / Europa League.
Il 2018/2019 è stato un anno di alti e bassi: nonostante un cammino record sotto il profilo di punti e vittorie le sconfitte nei quarti di Coppa Titano e in finale di Campionato Sammarinese, valgono per La Fiorita l’accesso alla UEFA Europa League ma non offrono alcuna possibilità di alzare trofei.

TIMELINE

La preistoria del calcio sammarinese

Fino al 1985 il calcio a San Marino è fatto di tornei non riconosciuti, quadrangolari con valore di Campionato e una Coppa Titano molto diversa da come viene intesa ora. La Fiorita, che in realtà era esistita già negli anni precedenti la Seconda Guerra Mondiale venne sciolta e ri-fondata nell’aprile del 1967 da 18 appassionati di Montegiardino. Dal 1967 al 1985 non si registrano successi.

La prima epoca d’oro

Nel 1985 il calcio sammarinese sviluppa il suo modello su tre competizioni: Campionato, Coppa e Trofeo Federale. La Fiorita è subito competitiva e nel 1986 vince il suo primo Trofeo Federale, il primo della storia del calcio sammarinese, battendo in finale il Faetano. Durante la stagione successiva, quella del 1986/1987 La Fiorita, guidata in panchina dall’allenatore Bruno Albani, entra nella storia del neonato Campionato sammarinese come la prima squadra capace di centrare “il tris”: Campionato (Scudetto) – superando in finale il Faetano – Coppa Titano (Coccarda) – battendo in finale il Tre Fiori – e Trofeo Federale (Corona), sconfiggendo in finale la Libertas. Disputa la finale di Campionato anche nella stagione 1988/1989, perdendo però contro il Domagnano. Il secondo Campionato arriverà di lì a poco nella stagione 1989/1990 battendo in finale il Cosmos. In quegli anni La Forita gioca anche le finali di Coppa Titano nel 1988 contro il Domagnano e nel 1989 contro la Libertas, perdendole però entrambe.

placeholder

Gli anni delle finali perse

Durante gli anni ’90 La Fiorita rimane molto competitiva, ma poco fortunata. Perde infatti tre finali scudetto, due consecutive nelle stagioni 1993/1994 e 1995/1996, entrambe con il Tre Fiori e una nel 1996/1997, contro La Folgore. Gioca anche due finali consecutive di Trofeo Federale, nel 1996 contro la Libertas e nel 1997 contro La Folgore, perdendole entrambe.

placeholder

Il periodo più difficile

Quello che va dal 1997, anno dell’ultima finale giocata, fino al 2006 è il periodo più difficile della storia de La Fiorita che staziona spesso nelle zone basse della classifica e che non gioca mai per la vittoria di qualche trofeo.

La rinascita

Nel 2007 sotto la presidenza di Paolo Crescentini La Fiorita torna a vincere un trofeo. E’ il Trofeo Federale la cui finale è stata raggiunta grazie al terzo posto in Coppa Titano. Grazie alle reti di Julian Aliaj e Simon Parma i gialloblù battono il Tre Fiori e ritrovano la gioia di un successo che darà il là ad un periodo di ricostruzione fatto di play-off, piazzamenti importanti e di un lento avvicinamento alle affermazioni che arriveranno negli anni seguenti…

La Fiorita in Europa e tanti altri successi!

Nel 2012 La Fiorita torna a vincere la Coppa Titano a distanza di ventisei anni dall’ultima volta, superando in finale il Pennarossa con il punteggio di 3-2 grazie alle reti di Gian Luca Bollini, Simon Parma e Mario Fucili e conquistando così la possibilità di prendere parte per la prima volta nella sua storia ad una competizione europea. La Fiorita entra infatti nell’urna delle partecipanti al primo turno preliminare di Europa League, dove affronta i lettoni del Liepājas Metalurgs, squadra della piccola città affacciata sul Mar Baltico di Liepāja.

Il corso vincente si conferma il 3 ottobre 2012, quando allo stadio “Federico Crescentini” di Fiorentino,La Fiorita si aggiudica il quarto Trofeo Federale, o più correttamente la prima Supercoppa di San Marino, battendo nella finale a partita unica il Tre Penne, vincitore del precedente campionato, con il punteggio di 1-0. Decisivo il rigore trasformato da Tiziano Mottola sul finire del secondo tempo.

Nel 2013 arriva un altro successo in Coppa Titano, il secondo consecutivo, il terzo nella storia del club, conquistato battendo in finale, il 29 aprile 2013, il San Giovanni: 1-0 grazie alla rete di Sossio Aruta. La Società Polisportiva La Fiorita conquista così la possibilità di difendere la Supercoppa e di giocare, ancora una volta, nel turno preliminare di Europa League, dove troverà i maltesi de La Valletta.

Nel 2014 la società di Montegiardino compie l’ennesimo passo in avanti, che assume la forma del terzo Scudetto grazie al successo in finale contro la Folgore ottenuto con i gol di Filippo Pensalfini e Giacomo Gualtieri. La vittoria del Campionato Sammarinese vale l’esordio in Uefa Champions League contro gli estoni del Levadia Tallin.

Nel 2015 ancora una partecipazione internazionale, ottenuta grazie al terzo posto in Campionato: i gialloblù di Montegiardino giocano in Uefa Europa League contro il Vaduz vincitore della coppa del Liechtenstein.

Il 1 maggio 2016 La Fiorita vince la sua quarta Coppa Titano battendo in finale il Pennarossa grazie alle reti di Andy Selva su calcio di rigore e Danilo Rinaldi, guadagnando così l’accesso alla UEFA Europa League e la quinta partecipazione europea consecutiva: è la prima squadra sammarinese a riuscirci.

Il 7 aprile 2017 la Società ha festeggiato 50 anni di storia. Meno di 20 giorni dopo, il 26 aprile 2017, al San Marino Stadium perde l’occasione di conquistare la quinta Coppa Titano perdendo 2-0 contro il Tre Penne. Il 20 maggio 2017 si rifarà battendo proprio il Tre Penne in finale di Campionato, conquistando il quarto Scudetto e i preliminari di UEFA Champions League. Proprio in Champions League, contro il Linfield (NIR – Belfast) è arrivato il primo storico punto grazie al pareggio a reti bianche maturato nella sfida casalinga (in trasferta era finita 1-0 per i nordirlandesi).

Il 2018 è l’anno più importante della storia de La Fiorita che nello stesso anno vince Campionato, Coppa e Trofeo Federale conquistando l’accesso alla UEFA Champions League e conseguentemente alla sconfitta nella fase preliminare anche alla UEFA Europa League.

Il 2018/2019 è stato un anno di alti e bassi: nonostante un cammino record sotto il profilo di punti e vittorie le sconfitte nei quarti di Coppa Titano e in finale di Campionato Sammarinese, valgono per La Fiorita l’accesso alla UEFA Europa League ma non offrono alcuna possibilità di alzare trofei.

50 ANNI DI SPORT

EmanueleMerlini.ph-92
EmanueleMerlini.ph-85
EmanueleMerlini.ph-76
EmanueleMerlini.ph-55
EmanueleMerlini.ph-45
EmanueleMerlini.ph-164
EmanueleMerlini.ph-165
EmanueleMerlini.ph-152
EmanueleMerlini.ph-147
EmanueleMerlini.ph-92
EmanueleMerlini.ph-85
EmanueleMerlini.ph-76
EmanueleMerlini.ph-55
EmanueleMerlini.ph-45
EmanueleMerlini.ph-164
EmanueleMerlini.ph-165
EmanueleMerlini.ph-152
EmanueleMerlini.ph-147