La Fiorita torna al successo nel derby del Marano. Lasciata alle spalle la sosta di campionato, i gialloblù di Juri Tamburini hanno ripreso il cammino che li aveva lasciati al pareggio con il Tre Fiori.

Contro il Faetano i tre punti portano le firme di Fabrizio Castellazzi, a segno al 23’ del primo tempo approfittando di un errore degli avversari, e di Luca Righini, che raddoppia dieci minuti più tardi con una splendida conclusione.

Per Castellazzi la gioia per essersi sbloccato dura pochi istanti: nemmeno un giro di lancette, infatti, e l’attaccante gialloblù è costretto ad abbandonare il campo in barella per un brutto infortunio al ginocchio.

Se il 2-0 del primo tempo rispecchia il buon gioco espresso dall’undici di Tamburini, che vanno vicini al gol in altre due occasioni con Carlo Valentini , nella ripresa i gialloblù subiscono una sostanziale involuzione, lasciando più spesso campo agli uomini di Bobo Gori, che riescono ad accorciare le distanze allo scadere con Marigliano.

La caccia alla qualificazione al Q1 proseguirà sabato 2 novembre contro il Domagnano (ore 15:00 a Montecchio), ma prima ci sarà l’esordio in Coppa Titano, che vedrà La Fiorita impegnata sabato prossimo ad Acquaviva contro il Pennarossa.

LA FIORITA – FAETANO 2-1

Marcatori: 23’ Castellazzi, 32’ Righini, 90+2’ Marigliano

LA FIORITA

Stimac; Amati, Casolla, Castellazzi (dal 28’ Vassallo), Di Maio, Gasperoni, Loiodice, Olivi, Pancotti, Righini (dall’82’ Rodriguez), Valentini (dal 58’ D. Rinaldi)

A disposizione: Vivan, Chezzi, A. Guidi, Michelotti

Allenatore: Juri Tamburini

FAETANO

Ermeti; Muggeo, G. Rinaldi (dall’82’ Tomassoni), Fall, Filippi, Della Valle, Cocco, Seccia (dall’80’ Quaranta), Pieri (dal 61’ De Rosa), Marigliano, Mema

A disposizione: S. Guidi, Dominella, Peluso, Moroni

Allenatore: Massimo Gori

Arbitro: Domenico de Girolamo

Ammoniti: Della Valle, Valentini, Gasperoni, Righini