8° GIORNATA CAMPIONATO SAMMARINESE – LA DOPPIETTA DI SELVA RIPORTA IL SORRISO IN CASA GIALLO BLU. FIORITA 2 JUVENES 1

La Fiorita (4-3-3) Montanari 6; Petras 6,5, Bugli 6,Bollini 6,5, Ceci 5,5; Cangini 6 , Pensalfini 6, N. Cavalli 6 (1’st Rinaldi 7 )(50’ st Toccaceli sv); Calzolari 5,5, Guidi 6 (39’ st Casadei sv), Selva 7,5

A disp.: Quadrelli, Righi, Vagnetti, Mazzola

All.: Manca

Juvenes (4-1-4-1): Manzaroli 5,5; Mantovani 6 , Merlini 5,5 , Villa 5,5, T. Cavalli 5,5 (43’st Guerra sv); Bagli 6,5; Ugolini 7, Santini 6, Maccagno 6 Canini 5,5 (23’st E. Colombini 5,5) ; Mariotti 5,5  

A disp.: Gobbi, A. Zonzini, Dominici, Francini, A. Casadei

All.: Costantini

Arbitro: Speranza 5

Ammoniti: Santini,Bagli, Calzolari, Ceci, Ugolini, Montanari

Marcatori: 4’ st, 28’ st Selva,37’ st aut. Calzolari

 

MONTECCHIO- La Fiorita ritorna alla vittoria grazie all’eterno Andy Selva che, grazie a due reti nella ripresa, fa rifiatare la squadra in un momento difficile. L’avversario era niente meno che la Juvenes Dogana imbattuta fino a ieri in questo torneo. Partita tesa e ben giocata dalle due compagini, anche se gli uomini di Manca controllano quasi sempre le azioni avversarie. Già al 5’ la Fiorita potrebbe passare in vantaggio: Selva serve Cavalli, ma il suo tiro viene respinto. La risposta della Juvenes non si fa attendere: Ugolini, autore di una prestazione maiuscola, lascia il pallone a Mantovani che crossa la sfera al centro dell’area, ma nessun compagno trova la deviazione in porta. La squadra di Costantini si sveglia e a metà primo tempo trova il gol del vantaggio con Mariotti, ma la rete viene subito annullata per fuorigioco. Nel secondo tempo la Fiorita, consapevole che si tratta già di una partita fondamentale, affronta la gara in modo diverso. Grande merito è sicuramente di Rinaldi che, al contrario delle aspettative, gioca quasi tutta la seconda frazione di gioco. Già dopo quattro minuti serve Selva che, a tu per tu con Manzaroli, non sbaglia e porta i suoi in vantaggio. Poi è protagonista anche al 28’: altro passaggio per il veterano sammarinese che beffa l’estremo difensore avversario con un bel gol nell’angolino alla sinistra di Manzaroli. Fino a dieci minuti dal termine la Juvenes non si fa più vedere dalle parti di Montanari. Ma al 37’ arriva il gol che riaccende le speranze della squadra di Dogana. Ugolini si porta sul lato destro dell’area di rigore e da qui calcia in diagonale: il pallone entra in rete probabilmente deviato dall’avversario Calzolari. Il finale è ricco di tensione ma anche emozionante, con gli uomini di Costantini alla ricerca del pareggio; le speranze svaniscono però al 51’ quando Bagli batte un calcio di punizione parato da Montanari che deve fare gli straordinari per evitare gli avversari, tra cui l’estremo difensore Manzaroli. La Fiorita così si porta a casa tre punti pesantissimi, la Juvenes invece viene raggiunta in classifica dalla Virtus. 
 

Articolo dallo “Lo Sportivo” – Paolo Santi