La Fiorita tra allenamenti e test in clinica. Mularoni: “Arriveremo al 25 aprile fisicamente pronti”

Mancano due settimane esatte al ritorno in campo per la Fiorita, due settimane all’esordio nei play off di campionato e alla sfida contro la Juvenes Dogana. I gialloblu, che hanno disputato l’ultima partita domenica 31 marzo, proseguono la preparazione in vista della data fatidica. Lo staff guidato da Luciano Mularoni e Simone Bacciocchi ha programmato una serie di allenamenti e amichevoli volti a mantenere alto lo stato di forma e a non perdere l’abitudine al gioco.

Il tecnico Luciano Mularoni

“Ci stiamo allenando forte – racconta il tecnico Luciano Mularoni -, più passa il tempo e più sale la voglia di tornare a giocare le partite che contano. Stiamo facendo quattro sedute a settimana e i ragazzi si allenano a mille. Per quanto questo periodo possa essere delicato, a causa della mancanza della partita, sono convinto che arriveremo al 25 di aprile pronti a battere qualunque avversario. Sicuramente ci arriveremo bene fisicamente: sto lavorando da un paio di settimana con tutti i ragazzi a disposizione e anche Ricchiuti, dopo essere stato fermo una quindicina di giorni per un’elongazione muscolare, è rientrato in gruppo”.

Non solo: grazie alla partnership con lo sponsor Tiss’You Care i gialloblù sono stati sottoposti martedì pomeriggio ad una serie di test e valutazioni biomeccaniche utili a comprendere meglio su quali aspetti della preparazione lavorare.

Nulla, insomma, è lasciato al caso. Si cerca di fare il massimo per mettere la squadra nelle condizioni di riconfermarsi campione di San Marino.

“Siamo la squadra da battere – conclude Mularoni – , io credo che possa dipendere solo da noi. Se portiamo in campo il meglio di noi stessi, non ce n’è per nessuno”.