Contro la Folgore una vittoria in rimonta

Una vittoria in rimonta, una partita riacciuffata ad un quarto d’ora dalla fine e per questo ancor più bella. Le due finaliste dello scorso campionato danno vita ad una sfida che ha regalato emozioni sino alla fine. Una partita pareggiata da Souare alla mezz’ora e portata a casa allo scadere grazie al gol di Alessandro Guidi.

Primo tempo male interpretato dagli uomini di Luciano Mularoni, che rischiano di andare sotto dopo appena sei minuti su calcio di rigore decretato da Avoni per un intervento di Rinaldi su Domeniconi e calciato da Brolli. Stimac, per la seconda volta in tre partite, intuisce e respinge.

La Folgore, però, riesce a passare alla mezz’ora quando Badalassi sfrutta il cross di Nucci e riesce a battere Stimac.

Gialloblu anche non aiutati dalla fortuna, con le due traverse colpite da Chiurato e Amati.

Sono i cambi operati da Luciano Mularoni a decretare la svolta nel match. Moussa Souare, subentrato a inizio ripresa a Mottola, sigla l’1-1 al 31’ del secondo tempo mentre, Guidi, che ha preso il posto di Hirsch al 43’, firma la rimonta appena un minuto più tardi, dopo che un altro neo entrato, Castellazzi, si era visto bloccare la conclusione pochi minuti prima.

La Fiorita mantiene l’imbattibilità e consolida il primato nel Q1.

LA FIORITA – FOLGORE 2-1

Marcatori: 31’ Badalassi, 76’ Souare, 89’ Guidi

LA FIORITA

Stimac, Amati, Chiurato (dall’81’ Castellazzi), Di Maio, Gasperoni, Hirsch (dall’88’ Guidi), Loiodice, Mottola (dal 46’ Souare), Olivi, Righini, Rinaldi

A disposizione: Cavalli, Manfredini, Vivan, Zanotti

Allenatore: Luciano Mularoni

FOLGORE

Venturini, Berardi (dal 44’ Rossi), Brolli, Bossa, Nucci, Serafini (dall’81’ Dormi), Bezzi, Semeraro, Domeniconi (dal 65’ Sacco), Bernardi, Badalassi

A disposizione: Raschi, Lessi, Venerucci, Innocenti

Allenatore: Oscar Lasagni

Arbitro: Marco Avoni

Ammoniti: Olivi, Domeniconi, Chiurato, Nucci, Di Maio, Bossa, Venturini, Gasperoni, Rossi

Espulsi: Vivan (rosso diretto)