Coppa Titano, per La Fiorita un boccone amarissimo

Non poteva esserci epilogo più amaro nella decisiva sfida di Coppa Titano che metteva in palio l’accesso alla semifinale. Un gol al 93’costringe gli uomini di Luciano Mularoni, detentori del trofeo, ad abbandonare in anticipo la competizione, dopo aver saltato il primo turno proprio in virtù della vittoria conquistata l’aprile scorso.

Il pareggio dell’andata lasciava i giochi apertissimi tra La Fiorita e Tre Fiori. I gialloblu di Montegiardino, guidati in panchina da Simone Bacciocchi, sono scesi in campo determinati a centrare l’obiettivo. Il risultato è un primo tempo praticamente dominato, in cui è mancato il gol solo per merito delle parate di Aldo Simoncini. La prima sull’incornata di Di Maio; al 28’ è Amati a divorarsi il vantaggio, calciando addosso al portiere della formazione di Fiorentino. Simoncini reattivo sulla conclusione di Chiurato, cinque minuti più tardi, con Lusini che mette la sua collaborazione salvando sulla linea di porta.

Anche Vivan si prende gli applausi, in pieno recupero, rispondendo presente alla conclusione a botta sicura di Compagno.

Nella ripresa ancora una grossa occasione per La Fiorita: Simoncini esce in maniera avventata ma Chiurato non trova la porta per questione di centimetri.

La punizione per non aver trovato il gol, per i gialloblu di Montegiardino, è pesantissima: al 93’ Massaro, autore dell’1-1 all’andata, serve l’assist per Compagno, che con lo scavetto trafigge Vivan in uscita, condannando i campioni in carica, che ormai erano pronti mentalmente ai supplementari, all’uscita dalla competizione.

TRE FIORI – LA FIORITA 1-0

Marcatori: 93’ Compagno

TRE FIORI

Simoncini, Pracucci, Tamagnini, Pestrin, Lusini, Acquarelli, Zannoni, Massaro, Della Valle (dal 56’ Muccioli), Apezteguia (dal 67’ Succi), Compagno

A disposizione: Battistini, De Angelis, F. Matteoni, S. Matteoni, Marconi

Allenatore: Matteo Cecchetti

LA FIORITA

Vivan, Mezzadri, Gasperoni, Olivi, Di Maio, Loiodice, Michelotti, Chiurato, Ricchiuti (dal 70’ Mottola), Hirsch (dal 77’ Guidi), Amati (dal 60’ Righini)

A disposizione: Stimac, Castellazzi, Zanotti

Allenatore: Luciano Mularoni

Arbitro: Marco Avoni

Ammoniti: Di Maio, Apezteguia, Acquarelli, Pestrin, Olivi,Tamagnini