Con la certezza dei play off già in tasca La Fiorita si lascia sorprendere dal Pennarossa e incassa la prima sconfitta in campionato dopo quasi un anno e quattro mesi dall’ultimo stop, quello contro la Cosmos risalente al 21 ottobre 2017. Una sconfitta di misura che porta la firma di Vincent Vultaggio, giocatore di proprietà dei gialloblu e recentemente girato in prestito alla formazione di Chiesanuova. Sua la rete che sancisce la vittoria biancorossa, arrivata al quarto d’ora del primo tempo su un’errata lettura difensiva dei gialloblu.

Come contro la Folgore, gli uomini di Luciano Mularoni non interpretano un buon primo tempo e si sono trovati ad affrontare una partita in rimonta, alla ricerca dei gol che potessero ribaltare l’incontro, ma a differenza della sfida contro la squadra di Falciano non vi sono riusciti, pur avendo avuto svariate occasioni, in particolar modo nella ripresa.

Il primo a sfiorare la rete del possibile pareggio è Souare, che sul ribaltamento di fronte, dopo il vantaggio del Pennarossa, ha colpito clamorosamente la traversa. Nel primo tempo anche un palo con Amati, mentre nella ripresa, complice un assetto più offensivo, le occasioni per i gialloblu si moltiplicano, soprattutto nel finale, ma un po’ per la mira difettosa e un po’ per merito di Ugolini che fa buona guardia alla porta dei biancorossi (da applausi l’intervento allo scadere su Ricchiuti, sventando un gol certo) non c’è modo di evitare la prima sconfitta stagionale in campionato. I gialloblu mantengono comunque 9 lunghezze di vantaggio sul secondo posto e attendono con impazienza il match di domenica prossima con il Murata per riscattare immediatamente l’opaca prestazione.

PENNAROSSA – LA FIORITA 1-0

Marcatori: 14’ Vultaggio

PENNAROSSA

Ugolini, Maccagno, Martin, Sebastiani, Raffelli, Conti, Colagiovanni, Adami, Silva Bahiano (dal 76’ Partisani), Vultaggio, Celli (dal 53’ Baizan)

A disposizione: Giuliani, Podeschi, Bindi, Capozzi

Allenatore: Denis Guerra

LA FIORITA

Stimac, Amati (dal 63’ Castellazzi), Hirsch (dal 76’ Michelotti), Loiodice, Righini, Mezzadri, Mottola, Olivi, Ricchiuti, Rinaldi, Souare (dal 76’ Guidi)

A disposizione: Cavalli, Manfredini, Neri, Zanotti

Allenatore: Luciano Mularoni

Arbitro: Luca Zani

Ammoniti: Sebastiani, Souare, Mottola, Colagiovanni, Olivi