Castellazzi show, Fiorentino piegato 5-2

Fabrizio Castellazzi torna titolare e firma quattro delle cinque reti che hanno permesso alla Fiorita di piegare il Fiorentino a due giornate dalla fine di regular season.

La sfida contro i rossoblu si sblocca dopo appena tre minuti: da calcio d’angolo Mottola pennella per Castellazzi, che batte Bianchi per la prima volta.

Il portiere del Fiorentino ci mette del suo al 24’ con un rinvio sbagliato che diventa un assist perfetto per Souare, che però non sfrutta il regalo e conclude fuori.

Ci pensa allora nuovamente Castellazzi a far lievitare il risultato con una doppietta ravvicinata poco prima dello scadere del primo tempo che fissa il parziale sul 3-0 e sembra chiudere virtualmente i giochi. Sensazione presto smentita dal Fiorentino, che in avvio di ripresa prima accorcia le distanze con un diagonale di Jaupi e poi riapre ufficialmente l’incontro alla mezz’ora, quando sul suggerimento dalla sinistra di Giangrandi, Rossi sigla al volo la rete del 3-2.

A ristabilire le distanze è Souare con una bella conclusione sul secondo palo a dieci minuti dallo scadere, mentre due minuti più tardi, di nuovo da calcio d’angolo, Castellazzi salta più in alto di tutti e infila di testa la rete del poker personale e del definitivo 5-2 che fa calare i titoli di coda allo stadio di Acquaviva.

LA FIORITA – FIORENTINO 5-2

Marcatori: 5’, 35’, 40’ e 83’ Castellazzi, 53’ Jaupi, 73’ Rossi, 81’ Souare

LA FIORITA

Vivan, Castellazzi, Di Maio, Gasperoni, Manfredini (dal 53’ Mezzadri), Mottola (dal 68’ Amati), Olivi, Righini, Rinaldi, Souare, Valentini (dal 79’ Hirsch)

A disposizione: Stimac, Chiurato, Guidi, Michelotti

Allenatore: Luciano Mularoni

FIORENTINO

Bianchi, Paoloni (dal 61’ Maiani), Ferrari, Pratelli, Biordi, Paglialonga, Molinari, Cekirri (dal 46’ Musta), Giangrandi (dall’86’ Camillini), Jaupi, Rossi

A disposizione: Balsamini, Carlini, Liverani, Bernardi

Allenatore: Massimo Campo

Arbitro: Andrea Mei

Ammoniti: Righini, Castellazzi, Amati, Jaupi, Olivi