Testo integrale conferenza stampa prepartita: La Fiorita-Metalurgs Liepaja.

Oggi alle 12.30 il tecnico della Fiorita Nicola Berardi, il Capitano Simon Parma e il centrocampista Simone Confalone hanno incontrato la stampa per presentare la partita di Europa League in programma domani sera contro il Metalurgs di Liepaja.

Nicola Berardi: “Quella che ci aspetta è la nostra partita più importante, purtroppo però sarà anche la partita più dura. Dei nostri avversari conosciamo poco ma sappiamo che sono molto forte fisicamente e preparatissimi atleticamente visto che il Campionato lettone è ormai a metà stagione. Noi su questi aspetti abbiamo lavorato molto e bene ma siamo anche molto realisti e sappiamo che quanto fatto potrebbe non servire ad evitare le pressioni dei nostri avversari. Con questo non voglio assolutamente negare che in tutti noi c’è anche un po’ di sano ottimismo, vogliamo fare bene e abbiamo preparato anche la fase offensiva perchè per noi segnare un gol potrebbe significare già aver raggiunto un piccolo obiettivo. Penso che ci presenteremo in campo con un 4-1-4-1 dove Confalone sarà l’uomo davanti alla difesa e Guidi l’attaccante centrale. I ragazzi sono tutti a disposizione fatta eccezione per Tiziano Mottola che ha un problema alla coscia e sarà disponibile solamente per la partita di ritorno. Vorrei, prima della partita, prima dei risultati e prima delle analisi sul risultato che verrà, ringraziare la Società che mi ha dato la possibilità di vivere questa esperienza e che ha fatto il massimo per mettere la squadra in condizioni di affrontare al meglio la partita e ringraziare lo sponsor Asset Banca che ci sostiene durante l’anno e lo fa anche in questa occasione”.

Simon Parma: “Dopo dieci anni di Fiorita domani sera realizzerò un piccolo sogno. Giocare in Europa con questa maglia per me è importantissimo e sono certo che possiamo anche fare bene. Dovremo prestare molta attenzione a non perdere le misure, a tenere bene il campo, a non disunirci nel caso dovessimo incassare gol dopo pochi secondi. Sarà durissima ma come tutte le partite di calcio comincerà con uno 0-0. Dopo la rete che ho segnato con la Nazionale B alcuni anni fa vorrei riuscire a fare un gol anche con la maglia della Fiorita. Sarebbe un bel regalo per questa società e per i miei compagni”.

Simone Confalone: “Nella mia carriera ho avuto la possibilità di giocare partite importantissime, in tutte le categorie, dall’Eccellenza alla Serie A ma mai avevo giocato in Europa. Non è importante se per il mio esordio in Europa League vestirò la divisa della Fiorita o quella del Barcellona, l’importante è esserci e credere di poter ottenere un risultato importante. Vorrei che domani sera uscissimo dal campo con una prestazione degna di questo gruppo, di questi compagni e di questa società che mi ha subito messo a mio agio e che mi ha dato questa grande opportunità. Io sono certo che faremo bene”.