Si comincia!

Scatta sabato alle 19 a Montecchio contro il Pennarossa il Campionato della Fiorita. Gialloblù in campo per la prima di una lunghissima stagione da Campioni in carica, con l’obiettivo di bissare il meraviglioso cammino dello scorso anno e centrare ancora una volta la qualificazione alle competizioni europee.

Molte le novità rispetto allo scorso anno, cambio in panchina con Nicola Berardi che torna e sostituisce Bizzotto ma non solo, anche in campo ci saranno molti volti nuovi. Mediana ridisegnata con Dieng, Amati e Loiodice che affiancheranno Nicola Cavalli e Tiziano Mottola (oltre a Francesco Beinat) ormai alla decima stagione in gialloblù, in attacco le novità sono Adrian Ricchiuti e Adolfo Hirsch (infortunatosi in Nazionale e in dubbio per l’esordio) che vanno a costituire un trio tutto argentino a cui si aggiunge Alessandro Guidi e in attesa del ritorno di Andy Selva. In difesa sarà Matteo Colonna l’uomo in più (già in campo all’esordio per sostituire l’indisponibile Mazzola) assieme ai veterani Olivi, Mazzola, Gasperoni e Martini. Dalle giovanili approda in prima squadra Samuel Pancotti. Ad affiancare Gianluca Vivan, determinante la passata stagione, arriva una delle promesse del nostro calcio: Alex Stimac.

Andrea Martini, uno dei veterani del gruppo

Cinque i calciatori della Fiorita tesserati anche per squadre italiane: Roberto Di Maio, Tommaso Zafferani, Lorenzo Lunadei, Riccardo Michelotti e Alessandro D’Addario che nell’arco ell’anno collezioneranno le presenze per poter giocare i play off. A loro si aggiunge Filippo Berardi.

Per la gara di sabato prossimo Berardi dovrà fare a meno di qualche acciaccato e in linea di massima tenterà di risparmiare quei calciatori che potrebbero rivelarsi determinanti nella finale di Supercoppa del 20 settembre.