Ripartire dal successo in Coppa per interrompere la striscia negativa.

Domani La Fiorita torna in campo per affrontare il San Giovanni, lo fa al termine di una settimana di durissimo lavoro agli ordini del nuovo tecnico Gianluca Procopio e dopo essere tornata al successo contro il temibile Tre Fiori di Marco Bernacci in Coppa Titano. Giorno dopo giorno Procopio recupera tutti i suoi effettivi e torna a lavorare con un gruppo numeroso e in salute, ora il solo Amdy Dieng resta nella lista degli indisponibili gialloblù. La sorpresa è Andy Selva che ha ripreso a lavorare regolarmente e potrebbe ritagliarsi qualche minuto già contro i rossoneri. Il Campionato mette la squadra di fronte alla necessità di non perdere ulteriore dalla zona playoff, l’obiettivo della partita di sabato (ore 15 a Montecchio) è quello di fermare a tre la striscia consecutiva di sconfitte e di recuperare terreno.

Alan Gasperoni (Presidente): “Credo che un Presidente debba infondere sempre equilibrio e serenità alla squadra ma in questo avvio di Campionato io per primo ho avuto momenti di sconforto. Gianluca Bollini ha costruito una squadra molto forte, abbiamo investito tempo e denaro per mettere insieme quello che è uno dei gruppi più forti della nostra storia, ma non siamo mai riusciti a beneficiarne. Abbiamo avuto fino a sette infortunati, ci siamo dovuti presentare in campo con giocatori parzialmente infortunati snaturando ruoli e caratteristiche e abbiamo incassato quattro sconfitte consecutive che per noi sono un record negativo per l’ultimo decennio. Ora sembra che le nubi stiano scomparendo e che stia tornando il sereno. Sappiamo che il nostro Campionato ha una formula che concede anche qualche passo falso, l’obiettivo restano i play off per poi tornare, una volta qualificati, a giocarci i posti che concedono il pass per l’Europa. Quella di domenica sarà la decima partita stagionale e se in termini di risultati il bilancio è inferiore alle aspettative dall’altra parte ho la soddisfazione di vedere sempre un gruppo coeso che lavora per raggiungere gli obiettivi fissati dalla società rispettando il tecnico e gli impegni. Voglio ringraziare i ragazzi per i sacrifici fatti fino qui, e Gianluca Procopio per il carattere con cui si sta dedicando all’impegno che gli abbiamo affidato, sono certo che il tempo e il calcio si dimostreranno riconoscenti verso il nostro progetto”.