La Fiorita fra i grandi d’Europa

Lunedì 4 e martedì 5 settembre La Fiorita 1967 ha preso parte, in quanto membro ordinario, all’Assemblea Generale dell’ECA (l’Associazione Europea dei Club di calcio) rappresentata dal Presidente Alan Gasperoni. L’Assemblea si è tenuta al President Wilson Hotel di Ginevra e si è articolata su due giorni intensi di lavoro ai quali hanno partecipato anche il Presidente della FIFA Gianni Infantino, il Presidente della UEFA Alexander Ceferin e tutti i principali dirigenti del calcio europeo. All’assemblea sono stati presentati progetti di sviluppo per club, cambiamenti di statuti e regolamenti, specifiche legali, report sull’amministrazione, progetti futuri di crescita su settori strategici, innovazioni tecnologiche in ambito calcistico (tra le quali il VAR presentato dall’ex arbitro internazionale Busacca), programmi di marketing e comunicazione.

Gasperoni, Nanni e Casadei all’Assemblea ECA

Dopo 9 anni di Presidenza, dalla nascita dell’ECA ad oggi, Karl Heinz Rumenigge ha lasciato l’incarico e l’assemblea è stata chiamata a nominare il suo successore che i club hanno individuato nel Presidente della Juventus Andrea Agnelli. I club sammarinesi hanno sostenuto la candidatura del Presidente bianconero ed hanno votato, per un posto nel board internazionale in rappresentanza dei club dalla 29esima alla 53esima posizione del ranking internazionale, il finlandese Aki Riihilahti, Direttore Generale dell’HJK Helsinki FC.

In occasione dell’Assemblea, assieme al Segretario Generale del Tre Penne Luca Nanni e al Direttore Generale del Santa Coloma di Andorra Anabel Llevot, Gasperoni ha incontrato il Segretario Generale UEFA Giorgio Marchetti per alcuni chiarimenti sulla nuova formula della UEFA Champions League per i club delle nazioni più piccole d’Europa (San Marino, Andorra, Kosovo e Gibilterra), formula che si è rivelata essere particolarmente impegnativa e organizzativamente molto complessa.

Alan Gasperoni all’Assemblea ECA

L’Assemblea Generale ECA (la prossima si terrà a Roma a marzo) è stata anche l’occasione per incontrare i massimi esponenti dei club italiani ed europei e delle principali istituzioni calcistiche che non hanno lesinato cortesie ai “più piccoli” della platea.

Alan Gasperoni (Presidente La Fiorita): “L’Assemblea Generale ECA è il principale contesto di confronto sulla vita dei club in Europa e personalmente sono particolarmente orgoglioso di farne parte. Devo ringraziare, per prima cosa, la nuova dirigenza della Federazione Sammarinese Giuoco Calcio, rappresentata in questa trasferta da Fernando Casadei, che tenendo fede a quanto promesso in fase pre-elettorale ha concesso autonomia ai club per la partecipazione agli organismi che li riguardano. L’ECA che noi conosciamo soprattutto per l’indennizzo che viene riconosciuto ai club che forniscono calciatori alle Nazionali, contributo che nel nostro paese viene diviso in maniera solidale, offre in realtà un supporto reale anche sotto molti altri aspetti, da quello legale a quello organizzativo, crea gruppi di studio e di lavoro, master per dirigenti di ogni livello e in più occasioni, durante il meeting di Ginevra, è emerso come vi sia la volontà di lavorare assieme alle squadre delle nazioni più piccole per garantire loro il sostegno necessario per prendere parte alle grandi competizioni. A margine dell’Assemblea è stato inoltre particolarmente piacevole incontrare i Presidenti di UEFA e FIFA Infantino e Ceferin, i dirigenti dei club italiani Agnelli, Lotito, Marotta, Fassone, Zhang, Gandini, Mencucci e Campioni divenuti manager come Van Der Sar, Zanetti e Boban. Il calcio sammarinese genera sempre simpatia e nessuno dei big presenti ha lesinato momenti di cortesia con me e con Luca Nanni che rappresentava il Tre Penne, una società con la quale, come già ribadito in più occasioni, c’è competitività sul campo ma ampia condivisione di idee progetti”.