La Fiorita è a Riga

La Fiorita è atterrata a Riga, sede del ritiro per la partita d’andata del secondo turno di UEFA Europa League. I gialloblù di Montegiardino, domani alle 18 locali (le 17 a San Marino) avranno di fronte lo Spartaks Jurmala, squadra che ha sede a 35km dalla capitale lettone, a distanza di un mese esatto dalla partita di UEFA Champions League contro il Lincoln a Gibilterra. Il club gialloblù è il primo club sammarinese ad affrontare il doppio turno Champions/Europa riservato dalla nuova formula UEFA alle squadre vincitrici dei Campionati nazionali e così dopo l’esordio di Gibilterra si trova di fronte ad un altro durissimo appuntamento.

Questa sera il primo allenamento in terra baltica, alle 17 la squadra testerà il terreno di gioco dello Jurmalas Stadion per poi rientrare in ritiro. Alle 10 di domani una veloce rifinitura a pochi chilometri dall’hotel poi il pranzo e la partita ufficiale.

Il tecnico gialloblù Gianluca Procopio ha a disposizione 18 calciatori, non sono partiti Davide Succi e Tiziano Mottola mentre è in gruppo ma difficilmente riuscirà a scendere in campo Simone Loiodice che ha subito un brutto colpo alla caviglia durante l’allenamento di venerdì scorso.

Paolo Zanotti (Direttore Generale): “L’impegno è notevole, sono anni che non ci godiamo un po’ di riposo e ci stiamo allenando ininterrottamente dall’agosto scorso. E’ durissima, ma quando si affrontano sfide come queste, con questo gruppo straordinario e così tanta voglia di far bene, passa tutto in secondo piano e restano solo il piacere e l’orgoglio di esserci. Come abbiamo sempre fatto onoreremo al massimo  l’impegno che abbiamo davanti, sappiamo che lo Spartaks è in piena attività, che i suoi calciatori sono professionisti e che utilizza un budget 20 volte superiore al nostro ma non ci spaventiamo. Ho grande fiducia nel gruppo e nello staff, questi ragazzi sanno sempre sorprenderci”.