Ennesima vittoria della Fiorita Basket, battuto l’IBRimini

Campionato di Promozione Girone F

Insegnare Bk Rimini – La Fiorita Basket: 50-56 (20-15, 31-32, 39-48)
Fiorita Basket:
Liberti Leo 1, Galeotti, Giacomini, Zanotti E. 8, Papini 5, Giancecchi 13, Barisic 10, Liberti Lorenzo 14, Bollini5, Zanotti M..
All. Liberti.
Insegnare Bk Rimini:
Insero 11, Magnani 6, Alfarano 3, Gozi 1, Sansone 9, semprucci 3, Zaghini 13, Bronzetti 2, Sanioni 2.
All.: Badioli
Arbitri: Macellaro e Romano

La settima giornata di andata del campionato di promozione disputata venerdì scorso ha visto la Fiorita Basket affrontare in trasferta l’IBR Rimini, compagine giovane e rinnovata rispetto allo scorso anno. Secondo incontro lontano dalle mura amiche per i sammarinesi che iniziano il match in maniera soft e senza la giusta determinazione, subendo un parziale di 10 a 2 firmato Insero-Sansone.
Time out a riordinare le idee e arriva la reazione immediata dei ragazzi di Liberti che grazie ad un paio di canestri di Barisic cercano di sfruttare gli evidenti mismatch in area pitturata a loro favore. I riminesi però non ci tengono assolutamente a fare da comparsa e con una tripla di un ispirato Zaghini tornano sul più 4 a metà secondo quarto. All’intervallo si va sul 31-32. Il terzo periodo di gioco vede un sostanziale equilibrio tra le due squadre con diversi capovolgimenti di fronte nel punteggio. Gli ospiti stringono le maglie sul fronte difensivo e grazie ai canestri vitali di Giancecchi e ad una tripla di Papini cambiano totalmente l’inerzia a loro favore. Al termine della terza frazione la fiorita conduce di nove lunghezze. L’ultima fase del match è ricca di tensione in cui gli attacchi di entrambe le squadre latitano, merito di due ottime difese che neutralizzano da ambo le parti le principali bocche da fuoco avversarie. I sammarinesi si portano addirittura sul più 8 con una tripla di bollini ed un jumper di Zanotti ma i locali si rifanno sotto con una tripla dall’angolo di Magnani e una penetrazione di Zaghini a fissare il punteggio sul 50 pari. I riminesi hanno la possibilità di tornare a condurre nel punteggio ma il sottomano del solito Zaghini si spegne sul ferro. Nel finale punto a punto prevale la freddezza e il carattere dei titani che a un minuto dal termine si riportano avanti con un’invenzione da centro area di Zanotti e un recupero difensivo di un tenace Papini. I titoli di coda li scrivono Zanotti e bollini che con i loro tiri liberi chiudono il match per la fiorita sul 56 a 50. Partita dalle tante emozioni e molto combattuta in cui, come già accaduto nelle precedenti partite, prevale il grande carattere e determinazione della truppa sammarinese. Un plauso per una coriacea Ibr che rimane aggrappata al match fino alla fine e un grande in bocca al lupo per uno sfortunato Zaghini, uscito nel finale per infortunio.