Della Valle all’Assemblea ECA a Roma

ROMA – Il Segretario Generale de La Fiorita Michele Della Valle e il Segretario Generale del Tre Penne Luca Nanni hanno preso parte, ieri ed oggi, all’Assemblea Generale dell’ECA, l’Associazione dei Club di calcio Europei organizzata al Cavalieri Hotel di Roma.
Ieri, 26 marzo si sono tenute le riunioni dei gruppi di lavoro su temi specifici e di quelli delle diverse “subdivision” con i due dirigenti sammarinesi impegnati nel Gruppo 4. A seguito delle riforme apportate agli statuti votati a settembre 2017 si sono tenute le elezioni per i rappresentanti delle sottodivisioni in qualità di osservatori dell’attività del Comitato Esecutivo, per i piccoli paesi è stato scelto il Presidente del club islandese FC Hafnarfjörður,  Viðar Halldórsson.
Ieri sera, in centro a Roma, si è tenuta invece la cena di gala voluta per celebrare i 10 anni dell’ECA, nata per sostenere i club e dargli la possibilità di trattare uniti con FIFA, UEFA e Federazioni nazionali.
Proprio i Presidenti di FIFA e UEFA hanno aperto questa mattina la sessione plenaria dell’Assemblea ai quali hanno fatto seguito gli aggiornamenti ai club sulle iniziative intraprese dalla stessa ECA, sulla divisione dei contributi per le partecipazioni alle competizioni internazionali, degli indennizzi per la partecipazione dei calciatori alle partite con le proprie Nazionali e sui rapporti. Il Presidente ECA Andrea Agnelli ha salutato la platea prima di presentarsi in conferenza stampa. Nel pomeriggio il rientro sul Titano per i due delegati sammarinesi.

Michele Della Valle (Segretario Generale La Fiorita): “Partecipare ad incontri di questo livello è davvero interessante, pur consci di quelle che sono le nostre dimensioni abbiamo l’opportunità di incontrare i massimi esponenti dei club europei con i quali si ha la possibilità di discutere e dialogare in maniera molto cordiale e di comprendere quali sono le iniziative che l’ECA porta avanti a sostegno dell’attività dei club. Per noi che siamo relativamente nuovi in questi contesti è fondamentale capire bene quali sono le opportunità, non solo economiche, che l’ECA offre agli affiliati. E’ stata indubbiamente un’esperienza interessante e di valore”.