22° Giornata Campionato Sammarinese – Passerella finale in vista dei Play Off; il Cobra Gualtieri ne fa tre FIORITA 5 SAN GIOVANNI 3

LA FIORITA (4-4-2): Giovagnoli 6; Vagnetti 6, Anselmi 6 (dal 6’st Bonfini T. 5,5), Bugli 6, Scarponi 5,5; Cavalli 6,5, Confalone 5,5, Pensalfini 6,5, Aliaj 6; Gualtieri 8, Toccaceli 5 (dal 1’st Righi 5,5). A disp.: Neri, Mottola. All. Manca

SAN GIOVANNI (4-4-2): Montanari 6; Giardi 5,5, Zanotti 6, Pasquali 5,5 (13’st Zafferani 5,5), Cecchetti 5,5; Manzaroli 5 (dal 5’st D’Alessio 6), Casadei A. 5,5 (dal 23’st Pierini 5,5), Casadei N. 6,5; Bonfini 6; Duarte 7, Molari 6,5. A disp.: Moroni, Ortibaldi. All. Lani

Arbitro: Tura 5

Marcatori: 10’ Duarte, 25’ Gualtieri, 28’ Casadei N., 39’ Molari, 41’ Gualtieri, 9’st Gualtieri, 19’st Pensalfini, 36’ Aliaj.

Ammoniti: Vagnetti

 

Nell’ultima giornata si riapre la giostra del gol e il testacoda del girone B regala ben otto reti. La Fiorita si sbarazza anche del San Giovanni e si prepara ai playoff contro il Tre Fiori in grande forma.

In avvio però i  rossoneri partono fortissimo e al 10’ si portano subito in vantaggio: pallone proveniente da calcio d’angolo, dalla mischia ne approfitta Duarte che con il destro batte Giovagnoli.

I gialloblu non ci stanno e dopo buoni tentativi al 25’ trovano il gol del pari: Cavalli offre un gran pallone in profondità a Gualtieri che fredda Montanari.

Il San Giovanni però gioca meglio e dopo soli 3’ mette nuovamente il naso avanti: Bonfini serve Molari sulla fascia sinistra, cross dell’attaccante per l’inserimento di Nicola Casadei che controlla e con un ottimo diagonale trafigge Giovagnoli.

Sulle ali delle entusiasmo poi i rossoneri trovano anche la terza rete con un gran lancio di Nicola Casadei per Molari che aggancia e tutto solo batte il portiere.

La Fiorita, seppur il clima da amichevole, non vuole perdere e dopo solo un minuto Giardi tocca Confalone che cade in area. Per Tura è calcio di rigore del quale se ne incarica Gualtieri. L’attaccante però non è il solito Cobra perché Montanari intuisce ma sulla respinta ribadisce in rete.

La ripresa si apre subito con il botto e la partita non si ferma un attimo perché la conclusione di Adonay Bonfini dopo la discesa dalla destra finisce clamorosamente sul palo.

Ma basta un giro di lancette per assistere ad un’altra rete ed è quella del pari gialloblu: tiro-cross di Cavalli dalla sinistra, Gualtieri corregge la traiettoria e da vero Cobra, soprannome mai così azzeccato, sigla la tripletta. Gol numero 18 in stagione e capocannoniere alla pari con Grigore.

Il San Giovanni piano piano cala il ritmo e La Fiorita ne approfitta perché al 19’ Gualtieri dalla sinistra serve un pallone in area per Cavalli che non arriva alla conclusione, ma dalla mischia risolve tutto Pensalfini segnando il gol del vantaggio.

Il San Giovanni però tenta in ogni caso a fare male ai gialloblu ma è anche sfortunato perché il destro da fermo di Duarte dalla distanza si stampa direttamente sulla traversa.

Alla giostra del gol partecipa infine anche Aliaj perché al 36’ sfrutta il cross dalla sinistra del solito incontenibile Gualtieri e con un incornata Montanari è nuovamente battuto.

Vittoria numero 14 dei ragazzi di Manca e con un Gualtieri così i gialloblu possono sognare. Buon primo tempo del San Giovanni che però arriva alla sconfitta numero 12 e chiude la stagione all’ultimo posto.

Articolo dallo “Lo Sportivo” – Giacomo Scarponi