21° Giornata Campionato Sammarinese – Matematica certezza del primo posto!! In dieci per 70 minuti con Montanari che para un rigore FIORITA 3 COSMOS 1

FIORITA: Montanari 7; Mazzola 5.5, Anselmi 6.5, Bollini 6, Bugli 6.5; Ceci 6.5 (dal 46’st Cavalli s.v.), Confalone 6, Pensalfini 6.5, Rinaldi 6.5 ( dal 44’st Forcellini s.v.);Mottola 7.5 ( dal 1’st Scarponi 6) Selva 7.5

A disp: Giovagnoli, Vagnetti, Righi, Toccaceli

All: Manca

COSMOS: Ceccoli 5; Bernardi 5 ( dal 30’st Bugli s.v.), Genestreti 6, Ballanti 6, Baldisserra 5.5, Borgelli 5.5 ( dal 10’st Dipaolo 5.5), Palanghi 6, Maccagno 5, Gennari 5 (dal 10’st Lazzarini 5.5); Hirsch 5.5, DeLuigi 5

A disp: Busignani, Zonzini, Albani

All: Sarti

Arbitro: Cruciani 6

Marcatori: 16’pt Mottola, 38’pt Genestreti, 42′ pt Mottola, 31’st Selva

Ammoniti: Bollini, Selva Espulso: Mazzola

MONTECCHIO Nel big match della domenica la Fiorita strapazza una Cosmos spenta e con poche idee, la squadra di Montegiardino così mette al sicuro il primo posto del suo girone. Al 5′ Borgelli crossa, la palla prende una strana traiettoria ma è pronta la risposta del numero uno Montanari. Al 16′ la Fiorita passa: Rinaldi si invola sulla fascia sinistra e serve Mottola, l’attaccante gialloblù non ci pensa su due volte e calcia insaccando alle spalle dell’estremo difensore. Qualche istante dopo Selva serve bene Ceci ma la conclusione ė alta. La Cosmos reagisce ma il tiro di Palanghi tiro è sbilenco e non impensierisce la retroguardia gialloblù.

Al 38′ la compagine di Sarti riesce a agguantare il pareggio con Genestreti: punizione Cosmos batte Hirsch miracolo di Montanari ma la palla resta lì, i difensori di Manca stanno a guardare ed il capitano giallo verde è più lesto di tutti, approfitta del regalo, e segna. 1 a 1. Nonostante la supremazia Fiorita due minuti più tardi accade l’imprevedibile: fallo in area di Mazzola, l’arbitro assegna senza dubbi il calcio di rigore ed espelle il difensore. Fiorita in dieci.

Dal dischetto parte Maccagno ma l’attaccante si lascia ipnotizzare da un grandissimo Montanari.  Gol sbagliato, gol subito e la dura legge del gol si verifica anche in questa occasioni infatti la Fiorita qualche istante dopo passa in vantaggio sempre con Mottola che su punizione batte Ceccoli inesorabilmente siglando la sua doppietta personale. La squadra di Sarti cerca di non abbattersi e di sfruttare la superiorità numerica, infatti sugli sviluppi di un calcio di punizione Maccagno cerca di rifarsi dopo il rigore sbagliato, ma Montanari salva i suoi per l’ennesima volta Nella ripresa la Cosmos non riesce a incidere nonostante l’uomo in più. Addirittura è la Fiorita al 16′ ad avere una buona occasione rendendosi pericolosa con Selva che pennella perfettamente per Bollini che però da buona posizione non inquadra lo specchio della porta. Dopo qualche minuto di stand-by per entrambe le squadre, il match si riaccende sempre con Selva; il capitano della Nazionale di San Marino sigla una rete da capogiro a dir il vero anche con complicità del portiere Ceccoli. Gran giocata e partita in discesa per gli uomini di Manca che comunque spinge ancora sull’acceleratore tant’è che al 37′ è Ceci che scambia con Rinaldi il quale conclude bene ma in questa circostanza ė bravo Ceccoli a respingere. La Cosmos esce dal guscio: Genestreti su calcio d’angolo ci prova di testa, la sfera esce non di molto.

Il tiro sbagliato di Hirsch a fine partita fa intendere la resa della compagine di Sarti che nonostante l’uomo in più non ha mai creato pericoli alla Fiorita; la mancanza di Grigore là davantì si ė fatta sentire pesantemente. Prova di forza della Fiorita che riesce ad essere cinica, a macinare gioco e a portare a casa tre punti fondamentali;  ora occhi puntati sui play off e chissà se il sogno chiamato scudetto non diventi per questa stagione realtà per i tifosi di Montegiardino.

Articolo dello “Lo Sportivo” – Steven Ciacci